Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.
Home / Lavoro / 5 vantaggi nell’essere freelance

5 vantaggi nell’essere freelance

Chi non ha pensato almeno per una volta di lasciare il lavoro dipendente e vivere da freelance? Probabilmente ci stai pensando anche tu. Qui potrai trovare 5 vantaggi dell’essere freelance.

Chi è il freelance?

Il termine freelance inizialmente è stato coniato per rappresentare i giornalisti che non lavoravano per un’unica testata giornalistica, ma proponevano i propri a articoli a diversi giornali. In questo caso freelance era appunto legato al fatto di non avere un unico datore di lavoro che magari impone anche la propria linea di pensiero. Con il tempo il termine è stato esteso anche ai fotografi, in particolare quelli che realizzano reportage fotografici. Oggi il termine freelance viene utilizzato per moltissimi professionisti che lavorano in modo indipendente da un datore di lavoro. Tra questi web-writer, ghost writer, social media manager e creativi in genere.

Primo vantaggio: gestire il proprio lavoro in autonomia

Il primo vantaggio sta nel termine stesso freelance che, appunto, indica l’essere libero, indipendente e quindi poter gestire il proprio lavoro senza essere subordinati a qualcuno. La libertà del freelance ha tante declinazioni. In primo luogo puoi scegliere quali lavori realizzare e quali, invece, mettere da parte. Chi lavora come dipendente non può dire: questo lavoro non mi piace e non lo faccio. Differentemente un freelance può farlo, magari anche inventando una banale scusa per non perdere il cliente. Gestire il proprio tempo in libertà vuol dire scegliere quali giorni liberi avere, gestire le proprie ferie senza dover chiedere a nessuno.

Secondo vantaggio: scegliere la tariffa per il proprio lavoro

Il secondo vantaggio è scegliere la tariffa da applicare. Quando si lavora con un contratto da lavoratore dipendente, oltre a non poter scegliere su cosa lavorare non si può neanche scegliere quanto farsi pagare e quindi valorizzare il proprio lavoro. Oggi purtroppo i salari tendono ad essere stagnanti se non addirittura ad essere più limitati rispetto al passato, questo porta molte persone a lavorare per tante ore senza avere la giusta retribuzione. Lavorando da freelance, certo dopo essersi affermati, sarà possibile scegliere la tariffa in base alle proprie competenze, al tempo che si prevede di impiegare per un lavoro, alle proprie credenziali. Questo permette di salvare anche il proprio stile di vita e avere una retribuzione equa.

Terzo vantaggio: lavorare da casa o stare sempre in viaggio

La parte più affascinante della vita da freelance è anche a libertà di restare in casa per lavorare, risparmiando così i soldi necessari per abbonamenti mezzi, carburante, assicurazione auto e altre spese necessarie per raggiungere l’ufficio. Per chi ama stare all’aria aperta il lavoro da freelance è ottimale perché è possibile andarsene al parco, scegliere di lavorare nel proprio giardino, in una biblioteca o in spazi comuni. Nessun limite alla propria fantasia, si può scegliere anche ogni giorno un posto diverso. Il terzo vantaggio però si trasforma anche in un’ulteriore possibilità, infatti, il non dover essere in ufficio la mattina alle ore 8 per poi tornare a casa la sera tardi, permette di gestire il proprio lavoro in completa autonomia.

Sarà possibile viaggiare, per lavoro o per piacere gestendo i tempi di lavoro in assoluta libertà. Lavorare da freelance ti permette di concentrare il lavoro alla scrivania in un’unica giornata e poi spostarsi, magari per fare foto da inserire nel lavoro, scoprire nuovi posti. In questo caso per godersi a pieno la libertà si può approfittare anche del noleggio auto a lungo termine che oggi è sempre più richiesto. In questo modo anche nel luogo di destinazione sarà possibile avere autonomia e libertà negli spostamenti, senza dover avere un’auto e sostenerne i costi per tutto l’anno.

Secondo i dati nel database della società del noleggio lungo termine Finrent.it sempre più liberi professionisti (fra cui moltissimi freelance, per l’appunto) e rappresentanti scelgono il noleggio a lungo termine rispetto al leasing o all’acquisto di un’auto nuova per il risparmio a livello fiscale e la possibilità di delegare tutte le responsabilità correlate al veicolo.

Quarto vantaggio: dare seguito ai propri bisogni

Sempre più persone sono propense a dare qualità alla propria vita e se anche tu sei tra queste, continua a leggere. Dare qualità alla propria vita vuol dire poter coltivare i propri hobby, che si tratti della palestra, del giardinaggio, il cinema, la lettura, poter gestire i propri orari permette di viverli a pieno senza avere particolari limitazioni.

Tra i bisogni sempre più sentiti vi sono anche quelli legati all’educazione dei propri figli e alla gestione della famiglia. Sono tanti i genitori che non vogliono mandare i bambini al nido, lavorare da casa come freelance ti permette di concedersi questa piccola grande gioia.

Si può lavorare mentre i bambini sono a scuola, scegliere di ridurre i propri orari di lavoro per passare del tempo con loro, lavorare mentre loro dormono. Puoi dire addio agli orari assurdi con figli visti solo la sera, magari tardi, per poi accorgersi all’improvviso che sono cresciuti, hanno sofferto l’assenza dei genitori, avrebbero voluto vederti alle recite che puntualmente hai saltato. Questa è qualità della vita che puoi riconquistare abbandonando gli orari frenetici dell’ufficio.

Quinto vantaggio: esaltare il proprio talento

Ecco un altro fattore che non puoi trascurare: lavorare come freelance ti offre la giusta autonomia per poter mettere in luce il tuo talento e la tua creatività. Quando si lavora come dipendenti è necessario seguire le direttive date dal capo o dal proprio superiore. Spesso anche se si hanno idee innovative e si propongono, le stesse non vengono capite, in molti casi vengono bocciate anche semplicemente per evitare al collega di grado inferiore di poter fare un passo avanti in carriera.

Tutto questo non succede lavorando come freelance. Il talento non viene esaltato soltanto dalla possibilità di esprimersi, ma anche da una questione psicologica. Il fatto di dover conquistare in autonomia nuovi clienti, stupirli e mantenere vivo il rapporto, unito alla possibilità di poter sfruttare le proprie abilità senza che i vantaggi vadano al capo, aiuta ad avere una maggiore motivazione.

A questo si deve aggiungere che la qualità della vita di un freelance con la possibilità di lavorare all’aria aperta senza essere costretti in ufficio, porta a migliorare la propria creatività. Tutte queste caratteristiche fanno del lavoro da freelance una vera e propria opportunità per cambiare, in meglio, la propria vita.n5 vantaggi nell’essere freelance. Chi non ha pensato almeno per una volta di lasciare il lavoro dipendente e vivere da freelance? Probabilmente ci stai pensando anche tu. Qui potrai trovare 5 vantaggi dell’essere freelance.

Autore: Marco Bruzzone

26 anni, diplomato all'istituto tecnico industriale (indirizzo informatico) di Genova, si appassiona fin da subito al mondo della tecnologia e di internet. A Novembre 2015 fonda il sito StreetPost.it dove attualmente collabora come web master e copywriter.

Leggi Anche

Creatività e hobby si sviluppano grazie al Web

Internet ha offerto a molte persone la possibilità di mettere a frutto la propria creatività …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *