Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.
Home / Finanza / Rapporto debito/Pil: Italia al 132,7%

Rapporto debito/Pil: Italia al 132,7%

Eurostat ha diffuso oggi i dati sui conti pubblici dei Paesi europei. Ebbene l’Italia ha un debito pubblico più alto del Pil del 132,7%. Ma vediamo i singoli dati.

debito-pubblico

Lo scorso anno, nell’eurozona il rapporto debito/Pil è calato mediamente al 90,7%, dal 92% registrato nel 2014. Per quanto invece concerne l’Unione Europea a 28 Stati, lo stesso rapporto è sceso dall’86,8% all’85,2%. Le uniche nazioni europee che hanno fatto registrare un surplus nei confronti del prodotto interno lordo nella gestione dei conti pubblici sono Lussemburgo (+1,2%), Germania (+0,7%) ed Estonia (+0,4%); la Svezia ha chiuso con un bilancio in perfetto equilibrio.

Il valore debito/Pil più basso si trova in Estonia (9,7%); a seguire Lussemburgo (21,4%), Bulgaria (26,7%), Lettonia (36,4%) e Romania (38,4%). Sono invece ben 17 gli Stati membri che, lo scorso anno, hanno chiuso con debiti più alti del 60% del prodotto interno lordo. Saltano all’occhio soprattutto i dati di Grecia (176,9%), Italia (132,7%), Portogallo (129%), Cipro (108,9%) e Belgio (106%).

Nell’eurozona il deficit è calato dal 2,6% del Pil nel 2014 al 2,1% del 2015; nell’UE a 28 è invece diminuito dal 3% al 2,4%. I rapporto deficit/Pil più bassi si registrano in Lituania (-0,2%), Repubblica Ceca (-0,4%), Romania (-0,7%) e Cipro (-1%). L’Italia ha fatto registrare lo scorso anno un rapporto deficit/Pil pari al 2,6%. Sette nazioni hanno deficit pari o superiori al 3% del Pil: Slovacchia (-3%, ), Croazia (-3,2%), Francia (-3,5%), Portogallo (-4,4%), Regno Unito (-4,4%),Spagna (-5,1%) e Grecia (-7,2%).

Chiudiamo con i dati relativi alla spesa governativa e alle entrate. Lo scorso anno, nell’eurozona la prima è stata pari al 48,6% del Pil, mentre le secondo hanno toccato quota 46,6%. Nell’UE a 28, la spesa governativa è pari al 47,4%, mentre le entrate al 45%. In tutti due i casi i livelli sono calati rispetto all’anno precedente. Nel nostro Paese, sempre nel 2015, il rapporto tra spese e prodotto interno lordo si è attestato al 50,5%, mentre il rapporto tra entrate e Pil al 47,9%.

Autore: Marco Bruzzone

26 anni, diplomato all'istituto tecnico industriale (indirizzo informatico) di Genova, si appassiona fin da subito al mondo della tecnologia e di internet. A Novembre 2015 fonda il sito StreetPost.it dove attualmente collabora come web master e copywriter.

Leggi Anche

Technogym: debutto in Borsa il 3 maggio

È giunto nella giornata di ieri il via libera della Consob alla pubblicazione del prospetto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *